dolci senza burro natalizi

Dolci senza burro natalizi

Il Natale è magico anche in cucina, ma può essere anche leggero? Certo, ecco qualche idea per preparare deliziosi dolci senza burro natalizi.

L’atmosfera natalizia si fa sentire già settimane prima che arrivi il Natale… luci, addobbi, decori, ognuno si preparare a suo modo, ma chiunque nelle settimane che precedono il Natale iniziano a pensare a questa importante ricorrenza e a come renderla più dolce, bella, magica.

Laddove ci sono bambini o anche dove non ci sono, il Natale porta magia, scalda i cuori, risana malumori e dona pace e naturalmente tutto questo porta a un desiderio di coccole, di collocarsi, anche in cucina.

L’arte culinaria si adatta a ogni ricorrenza, a ogni occasione, risponde in pratica a qualsiasi desiderio. A Natale tutto ciò si traduce nell’ideazione e preparazione di dolci gustosi, buoni, dalle forme caratteristiche (alberi di Natale, stelle, renne, asinelli, angioletti e molte altre ancora).

Insomma, un dolce magico Natale piace a tutti, soprattutto in cucina, ma può essere anche leggero?

Certo, anzitutto occorre considerare che molti dolci, natalizi e non, sono preparati con ingredienti più o meno classici, come il burro. Il burro, alla base di moltissime tradizionali preparazioni, è un ingrediente molto grasso perché la sua produzione deriva dalla parte grassa del latte (di cui il burro si compone per l’80%), cui si aggiungono proteine, acqua e lattosio.

Nonostante il suo ampio utilizzo in cucina nella preparazione di moltissimi piatti, dolci in particolare, il burro è dunque da considerarsi un ingrediente grasso, dannoso per la salute dell’organismo.

Ecco allora che la cucina corre in soccorso con soluzioni alternative, ingredienti che (da soli o combinati ad altri) agiscono al pari del burro negli impasti, amalgamando e dando la giusta morbidezza, ma a sua differenza sono meno grassi, spesso di origine vegetale, quindi anche più salutari.

Alcuni esempi sono la margarina, l’olio d’oliva, l’olio di semi, lo yogurt e la panna vegetale, il burro o crema di semi oleosi, la polpa di avocado, la banana, l’olio di cocco, la purea di frutta, il tofu, il miele e il latte vegetale.

Leggi anche: Come sostituire il burro nei dolciBiscotti senza burro: 10 ricette

A seconda del tipo di preparazione e delle sue caratteristiche, si dovrà scegliere il sostituto del burro più idoneo.

Ecco allora qualche idea per preparare deliziosi dolci senza burro natalizi.

Biscotti allo sciroppo d’agave

biscotti allo sciroppo d'agave
biscotti allo sciroppo d’agave

Ogni biscotto può trasformarsi in un perfetto biscotto natalizio, anche dei semplici biscotti allo sciroppo d’agave, senza aggiunta di burro, saranno un’idea golosa e leggera da proporre durante le merende delle feste o a colazione. Tutto ciò che occorre per preparare questi deliziosi biscotti è: farina 00, farina integrale, sciroppo d’agave, olio di riso e un pizzico di zucchero. Niente burro né uova per una ricetta buona, sana e leggera da gustare in tutta sicurezza, senza paura delle intolleranze a lattosio, burro o uova.

Biscotti light alla cannella

Biscotti light alla cannella
Biscotti light alla cannella

Leggeri, non contengono uova, lattosio e burro. Si tratta dei biscotti alla cannella versione light, a base di zucchero di canna, farina, miele, olio di semi, acqua e cannella. Il profumo del Natale è tutto racchiuso in questi deliziosi biscotti che non lasceranno scampo… uno tira l’altro e in un attimo il piatto sarà vuoto! Il burro, tanto temuto per essere un ingrediente eccessivamente grasso, è qui sostituito dall’olio di semi e dal miele, che aiutano ad amalgamare il composto e renderlo morbido e croccante allo stesso tempo.

Panettone senza burro

panettone senza burro
panettone senza burro

A Milano e dintorni è tradizione gustare dopo il pranzo natalizio il classico Panettone. Il dolce che per forma e consistenza assomiglia al Pandoro Veronese, ma a differenza di questo è fatto con canditi e uvetta. Il Panettone e il Pandoro sono due classici dolci che necessitano di lievitazione: è questa lavorazione che li rende morbidi e soffici come solo questi dolci sono. Naturalmente, come ogni ricetta, anche quella tradizionale del Panettone di Natale si è modificata nel tempo oppure rimanendo la stessa, ha visto nascere versioni affini. Per chi segue una dieta ipocalorica e deve limitare alimenti grassi, ad esempio, esiste una versione light del Panettone tradizionale, senza burro.

Biscotti pan di zenzero senza burro

biscotti pan di zenzero senza burro
biscotti pan di zenzero senza burro

Gli omini di pan di zenzero bussano sempre a Natale, o meglio, come dice la sua storia si svegliano mentre stanno cuocendo in forno e chiedono di uscire… si, questo è solo l’inizio del loro tradizionale racconto, ma sono così simpatici e carini che nessuno può resistere e tutti se li mangiano a Natale. Preparare i famosi biscotti di pan di zenzero a Natale diventa per molti una tradizione e così, ricetta alla mano, ecco che nascono numerose versioni come quella riportata qui, i biscotti pan di zenzero senza burro, light rispetto alle originali ricette, ma buona da leccarsi i baffi.

Tronchetto di Natale senza burro

tronchetto di natale senza burro
tronchetto di natale senza burro

Il tronchetto di Natale è un dolce tipico del Natale ed è un concentrato di bontà. Certo, le calorie non mancano, ma la sua morbidezza e la sua dolcezza conquisteranno tutti, bambini e adulti. Per rendere un pochino meno calorico questo dolcissimo dessert, ecco la sua versione senza burro, sostituito da latte e panna fresca (entrambi tradizionali oppure vegetali). Preparare un tronchetto di Natale non è semplice, ma i più volenterosi che volessero cimentarsi in questa impresa potrebbero rimanere stupiti dalla bontà del risultato!

Pandoro senza burro e senza glutine

pandoro senza burro nè glutine
pandoro senza burro nè glutine

Olio e miele sostituiscono il burro in molte preparazioni, ma in occasione del Natale che sta per arrivare, si ritrovano uniti con tanti altri ingredienti nella preparazione del Pandoro in versione senza burro e senza glutine. Il Pandoro è uno dei dolci principe del Natale, soprattutto nel nord Italia. Uno dei prodotti di eccellenza in questo senso è il Pandoro di Verona, morbido, soffice e dal tipico colorito giallo dato dalle uova usate per la sua preparazione. Qui si propone una ricetta attenta alle necessità alimentari di chi soffre di intolleranze.

Zuccotto bianco Natale

zuccotto bianco natale
zuccotto bianco natale

Si tratta di un dolce tipico della tradizione dolciaria natalizia fiorentina, è lo Zuccotto di Natale. Il dolce a forma di cupola ideato da Bernardo Buontalenti per la famiglia Medici. La ricetta originaria prevede, tra gli ingredienti della farcitura interna, la ricotta, i granelli di cacao e la scorza di agrumi, mentre il rivestimento esterno era realizzato con una gran quantità di alchermes, che gli conferiva il classico colore rosso acceso. Il tradizionale dolce natalizio oggi è preparato in numerose versioni differenti, tra cui quella vegana che prevede l’uso di panna montata vegetale, banane e gocce di cioccolato extra-fondenti.

Ricetta completa: Zuccotto di Natale vegano

Pupazzo di neve vegano

Pupazzo di neve vegano
Pupazzo di neve vegano

Il Natale è magia ovunque, anche in cucina e questo è vero sopratutto se in casa vi sono bambini. Ecco allora un dolce dedicato a loro, piccolo, semplice, simpatico, bianco, si tratta del  pupazzo di neve vegano a base di mandorle tostate, uvetta passa e farina di cocco. Decorato con un naso fatto di carota, occhi di cioccolato e tanti piccoli dettagli a piacere da realizzare come si vuole, questo delizioso dolce piacerà a tutti, anche perché lo si può preparare senza aggiunta di burro, uova o latte, quindi è adatto anche a ospiti vegani.

Ricetta completa: Pupazzo di neve vegano

Strudel di Natale vegano

Strudel vegano
Strudel vegano

Lo strudel è uno dei tipici dolci trentini. Molto conosciuto ovunque, si tratta di un dolce assai gustoso, ricco di ingredienti e di bontà. Data la provenienza una delle sue caratteristiche è quella di essere fatto utilizzando uno dei migliori prodotti regionali, le mele renette cui si aggiungono quasi sempre uvetta, pinoli e cannella che dà un tocco speziato al dolce ricordandone la provenienza turca. In genere è il Natale il periodo migliore in cui gustare un dolcissimo strudel trentino, in vacanza o a casa propria, lo si può preparare anche senza ingredienti di origine animale, come il burro. Eccolo dunque proposto in versione vegana.

Ricetta completa: Strudel vegano

Panforte vegano

Panforte vegano
Panforte vegano

Il panforte è un dolce tipico del periodo natalizio, originariamente conosciuto con il nome di Pane Natalizio. La sua singolarità comincia dalla sua preparazione nell’antichità, preparazione che avveniva per mano degli speziali, i farmacisti dell’epoca. Si tratta di un dolce destinato un tempo ad essere consumato solo da nobili e clero, poiché conteneva arancia, cedro, melone, mandorle, droghe e spezie molto costose per quei tempi. Il Panforte senese è un prodotto IGP, molto amato e richiesto a Natale. L’assenza del burro nella sua preparazione così come di tutti gli altri ingredienti di origine animale lo rendono adatto a tutti, vegetariani e vegani compresi.

Ricetta completa: Panforte vegano

 

VOTA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*