Cosa usare al posto del burro nei biscotti

Cosa usare al posto del burro nei biscotti

Nella preparazione dei biscotti, per chi non gradisce il sapore del burro, si può ricorrere ad una valida alternativa, vediamo cosa usare al posto del burro nei biscotti.

Per la sostituzione del burro nei biscotti, è possibile utilizzare l’olio, in generale l’olio può essere utilizzato per la preparazione di qualsiasi tipo di dolce.

Utilizzare l’olio vuol dire cucinare dolci più sani e leggeri, nonché più soffici e digeribili. L’impasto realizzato con l’olio si amalgama più facilmente ed i biscotti preparati con l’olio si mantengono fragranti per un tempo maggiore.

Se la ricetta dei biscotti prevede la presenza di burro, questo può essere facilmente sostituito dall’olio, meglio un olio fruttato e l’operazione “matematica” da fare per la sostituzione è la seguente :

  • se la ricetta dei biscotti prevede 180 gr di burro, si deve dividere 180 per 3 e moltiplicare il risultato per 2 (180/3 = 60 60×2= 120 serviranno 120 gr di olio per sostituire 180 gr di burro)

La ricetta dei biscotti con l’olio al posto del burro, risulta più sana poiché l’olio è un grasso vegetale di tipo insaturo. Questo tipo di grasso, esercita una importante azione preventiva per la deposizione del colesterolo nelle arterie e quindi diminuisce il rischio di malattie cardiovascolari.

Il burro contiene il 49% di grassi saturi, l’olio extravergine di oliva, come quello di mais, solo il 15%, ecco perché l’impasto per biscotti, o dei dolci in generale, con l’olio risulta più salubre e leggero.

Gli oli più indicati per la preparazione sono quello di arachidi, mais o soia. Anche l’olio extra vergine di oliva va bene, ma, come detto sopra meglio scegliere un olio leggermente fruttato e delicato.

VOTA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*