La zuppa di piselli con menta e basilico è una gustosa zuppa, una ricetta vegetariana semplice e dietetica. I piselli sono una vera e propria fonte di sali minerali importanti come potassio, ferro e magnesio, vitamina C e acido folico, importante per il corretto sviluppo del feto e per prevenire patologie cardiovascolari. Un ortaggio fondamentale per mantenersi in buona salute ma anche non sprecone: con i baccelli è possibile infatti preparare un ottimo brodo vegetale o una crema da gustare con i crostini.

I piselli sono legumi dal sapore mite e semplice, che ben si addice a molti piatti e per questo motivo possono essere cucinati in vari modi. Nelle ricette con piselli si consumano generalmente i semi, ma in alcune vengono utilizzati anche i baccelli esterni che li contengono, come nelle polpette vegan di bucce di piselli. Si può approfittare di questi legumi freschi nel periodo primaverile di Maggio e Giungo, ma essendo facilmente conservabili sono ormai a disposizione tutto l’anno sotto forma di surgelati, in scatola o anche secchi.


Contengono molta acqua, ma anche proteine, potassio, magnesio, calcio fosforo e vitamine dei gruppi A, e C. Sono poveri di grassi ed aiutano la regolarità intestinale, quindi vengono consigliati in diete dimagranti. Non possono essere consumati crudi poiché indigesti, vanno cotti.

E proprio il mese di Maggio è il mese dei piselli, che tra i legumi hanno in assoluto il più alto contenuto di proteine.

I piselli sono ricchi di vitamina B1 e vitamina A, ma anche di fosforo, potassio, sodio, magnesio e ferro. Usati spesso come contorno, ma anche per condire i primi piatti, oltre ad essere estremamente gustosi, i piselli una volta cotti danno un buon senso di sazietà ed aiutano a depurare l’organismo.

Il pisello è una pianta erbacea originaria dell’Africa e conta tantissime specie, tra cui anche le cosiddette taccole fagiolini corallo, che hanno la particolarità, a dispetto del nome, di essere annoverate, per l’appunto, tra le varie specie di piselli; a differenza dei fagiolini veri e propri, che invece fanno parte delle varietà di fagioli.

Con lo slogan “semi nutrienti per un futuro sostenibile”, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2016 l’Anno Internazionale dei legumi per fare opera di sensibilizzazione e aumentare la consapevolezza dei molti vantaggi dei legumi, incrementarne la produzione e il commercio, e incoraggiare utilizzi nuovi e più intelligenti lungo tutta la catena alimentare.

Leggi anche: 10 ricette light con i piselli