La vellutata di carote e patate è un piatto semplicissimo che potrebbe anche essere considerato uno dei vecchi “piatti poveri” proprio perché fatto con ingredienti così considerati.

Fatta essenzialmente da verdure bollite (carote e patate), frullate e condite con aromi e parmigiano, la vellutata di carote e patate è ottima come antipasto (se naturalmente se ne porta in tavola un assaggio), primo piatto, contorno o piatto unico da gustare al cucchiaio in abbinamento a crostini o meno.

Si tratta di un piatto leggero, ma nutriente grazie proprio alle verdure di cui si compone: le carote, ortaggio ricco di fibre, antiossidanti, sali minerali e vitamine e le patate, nutrienti anche se con alto indice glicemico.

Per l’assenza di ingredienti di origine animale la vellutata di carote e patate è adatta a vegetariani e vegani (che non aggiungeranno il parmigiano come condimento), ma anche a celiaci perché non sono previsti ingredienti con il glutine.

Preparare questo piatto è davvero semplice e rapidissimo, è sufficiente infatti far bollire le due verdure e frullarle. Inoltre, si tratta di una ricetta veramente versatile perché consente non solo la sostituzione delle carote e delle patate con altre verdure, ma anche di variare il loro condimento, aggiungendo formaggio, oppure crostini, oppure erbe aromatiche a piacere.

Insomma, all’interno di un menù di festa (come quello per la festa della mamma) questa vellutata trova sicuramente la sua giusta collocazione.