Quella di un fresco smoothie vegan, anche conosciuto come frullato, è un’idea perfetta per rinfrescarsi gustando un dessert a base di frutta senza aggiunga di grassi, conservanti o ingredienti di origine animale, incluso naturalmente il latte tradizionale impiegato per la preparazione dei tradizionali frullati, qui sostituito dallo yogurt di soia.

La frutta è un alimento che fa bene, ricca di proteine e altre sostanze nutritive molto utili all’organismo, spesso non viene consumata abbastanza… ecco allora che un semplice frullato da bere può diventare un ottimo modo di gustare la frutta facendosi del bene e soddisfando il gusto e la voglia di dolce.

Qui è proposta la ricetta per realizzare un freschissimo smoothie vegan a base di kiwi, mela verde e menta decorato alla fragola.

Il procedimento è semplice e veloce: dopo aver lavato, sbucciato e tagliato la frutta, la si frulla aggiungendo solo dello yogurt di soia e dei cubetti di ghiaccio.

Infine si versa il composto nei bicchieri e si decora con una fresca fragola.

Nessuna aggiunta di zucchero, latte o altri ingredienti di origine animale per questo smoothie vegan rinfrescante, energizzante e dissetante.

Si tratta di uno dei dolci vegani freddi più semplici da preparare, ottimo a colazione, metà mattina, a merenda o come dessert dopo pranzo o cena

un’idea semplice, ma golosa ideale anche per i più piccoli che potranno “bere la frutta” senza fare troppe storie.

Lo smoothie vegan così realizzato è, inoltre, un dessert adatto anche a intolleranti al glutine e celiaci perché non contiene questo elemento.