Chip di banane fatte in casa: come farle

8 porzioni

Chips di banana

Solitamente ricche di olio e zucchero aggiunto,i chip di banana acquistati in negozio non sono esattamente lo spuntino più sano da avere in giro. Fortunatamente, c’è un’alternativa più sana: chips di banana fatti in casa fatti disidratando le banane tagliate in un forno o un disidratatore. Quando l’umidità viene rimossa dalle banane a fette, si trasformano in chips di frutta croccanti senza l’uso di alcun olio! Di seguito, troverai istruzioni dettagliate su come preparare le chipsdi banana a casa. La ricetta di base qui sotto utilizza il succo di limone per evitare che il frutto si annerisse durante l’essiccazione, ma per quelli di voi che non vogliono usare il succo di limone, ci sono anche informazioni sulle soluzioni anti-brunitura alternative alla fine di questo articolo.

Ingredienti

8 banane
1 litro d’acqua, facoltativo
1 litro di succo di limone, facoltativo

Come fare le patatine fritte senza olio e zucchero

Seleziona banane gialle compatte, mature ma non troppo mature. Sbucciatele e tagliateli a rondelle dello spessore di 1/8 “a 1/4”. Per ottenere i migliori risultati, utilizzare un robot da cucina dotato di una lama per affettare, una mandolina o un altro strumento che aiuti a tagliare colpi uniformi.
Se vuoi che le tue chips di banana disidratate abbiano un colore chiaro, dovrai pre-trattare la  banana con una soluzione anti-ossidante prima di asciugarle. Uno dei modi più salutari per pretrattare le banane a fette prima di trasformarle in patatine è immergerle in una miscela che contiene 1 parte di acqua e 1 parte di succo di limone.
Dopo aver pre-trattato le rondelle, disponile in un unico strato su una teglia o un piatto per disidratatori, a seconda che tu stia pianificando di preparare la  banana disidratata in un forno o in un disidratatore. Tamponare le fette con salviette di carta pulite per rimuovere l’eccesso di succo di limone e acqua.
Disidratare a 130 ° F a 140 ° F, ruotando i vassoi ogni poche ore per favorire l’asciugatura uniforme. Occorreranno dalle 6 alle 24 ore per produrre chip di banana disidratate a 135 ° F, a seconda dello spessore delle chips e del tipo di forno o disidratatore che si sta utilizzando. Prima di testare un chip per la cottura, lasciare che si raffreddi. Le chip di banana disidratati sono pronti  quando sono secchi e croccanti.

Come Preparare le Chip di Banana senza Succo di Limone

La ricetta qui sopra utilizza il succo di limone come soluzione anti-brunitura per le banane a fette. Ma cosa succede se non hai il succo di limone a portata di mano o se sei allergico agli agrumi? La buona notizia è che puoi preparare le chip di banana anche senza succo di limone perché ci sono molti altri modi per pre-trattare le fette di banana prima di asciugarle. E, in effetti, puoi anche saltare completamente la fase di pre-trattamento, se vuoi. Ecco una carrellata di alcune delle migliori alternative al pre-trattamento del succo di limone per le banane:

Nessun trattamento preliminare: le banane sono uno dei frutti che non è necessario pretrattare con una soluzione antiossidante prima di disidratarla. Basta essere consapevoli che se non si pre-trattano le banane tagliate con succo di limone o un’altra soluzione anti-imbrunimento, i chips di banana non saranno così chiari come le banane disidratate pretrattate.
Succo d’ananas: quando si tratta di pre-trattare le banane a fette prima dell’essiccazione, una delle migliori alternative al succo di limone è il succo d’ananas. Un ulteriore vantaggio dell’utilizzo di succo d’ananas al posto del succo di limone per pre-trattare le fette di banana è che aggiungerai dolcezza alle tue chips di banane, quindi le patatine finite assomigliano più alle patatine zuccherate che puoi comprare nei negozi di alimentari.

Acido ascorbico: un altro buon modo per ottenere bellissimi chip di banana senza succo di limone è pre-trattarle con una soluzione che contiene pura polvere di acido ascorbico e acqua fredda (usare ½ cucchiaio di polvere di acido ascorbico per ogni tazza di acqua). Preparare la soluzione in una terrina e lasciare riposare le fette di banana in essa per 10 minuti prima di rimuoverle con una schiumarola.
Acido citrico: ancora un altro metodo efficace per il pretrattamento delle banane affettate senza succo di limone è quello di immergerle in una miscela contenente acido citrico per uso alimentare e acqua fredda per 10 minuti. Ci sono opinioni diverse su quanto acido citrico si dovrebbe usare quando si prepara una soluzione anti-imbrunimento per le banane, ma una raccomandazione comune è di ¼ di cucchiaino di acido citrico per ogni tazza di acqua.

VOTA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*