Erbe aromatiche da cucina, come conserlarle fresche più a lungo

Ci sono un sacco di motivi per volere che le tue piante aromatiche durino più a lungo. Magari perché sai che in inverno il prezzemolo del tuo negozio di fiducia non sarà così bello. O forse perché stai per partire per un viaggio organizzato all’ultimo e non vuoi buttare via il tuo bel mazzetto di basilico. O ancora, sei una di quelle persone che compra tante erbette diverse direttamente dall’agricoltore, per poi ricordarti che non riuscirai mai a utilizzarle tutte prima che vadano a male.

In qualunque caso, non preoccuparti: qualunque erbetta tu abbia comprato, con questo metodo facilissimo potrai mantenerle fresche più a lungo, preservandone il sapore.

Un appunto sulle erbe dure

Le erbe dure, come il timo e il rosmarino, sono molto semplici da conservare. Devi solo lasciarli seccare al sole. Poi, assicurati di aggiungere in anticipo le erbe al tuo piatto, perché ci vorrà un po’ prima che si reidratino e rilascino il loro sapore. Queste erbette legnose traggono benefici dall’essiccazione perché, invece di rinsecchirsi, assumono un sapore più forte, proprio come la frutta essiccata.

Le erbe morbide traggono più benefici con questo metodo

prezzemoloLe erbe morbide, come il coriandolo, il basilico e il prezzemolo, hanno bisogno di un po’ più di attenzione nella conservazione. Detto ciò, anche in questo caso è semplicissimo conservarle: bastano una bustina ermetica e un po’ d’olio.
Scegli il formato di bustina più adatto alle tue esigenze e un olio dal sapore neutro e non costoso.

Come conservare le erbe aromatiche in 3 passaggi

Passaggio numero 1: Sbianchisci le tue erbette.

step1Sbianchisci le erbette per tirar fuori il loro aroma (ne perderai un po’ conservandole in freezer, per cui è meglio tirarlo fuori al massimo). Per farlo, ti basterà mettere le tue erbe in acqua bollente, lasciarle per 30 secondi e poi immergerle in acqua ghiacciata.

Passaggio numero 2: Crea una miscela con l’olio e le erbe.

step2Dopo aver sbianchito le erbe asciugale, tagliale e mettile in una terrina. Aggiungi un po’ d’olio (non troppo, giusto quanto ne basta per farle inumidire). Questo aiuterà a preservarne il sapore anche quando saranno congelate.

Passaggio numero 3: Congela e utilizza.

step3Metti le tue erbe in un sacchetto ermetico, appiattendole il più possibile. Assicurati che non ci sia aria all’interno, quindi chiudi il sacchetto e riponilo su un supporto che lo aiuti a mantenere la forma.

Ora, ogni volta che avrai bisogno delle tue erbette, ti basterà tirare fuori dal freezer il sacchetto e prendere le erbe che ti servono. Saranno come fresche e dureranno a lungo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*