congelare le fragole

Congelare le fragole: modalità e tempi conservazione

Gustose, colorate, da mangiare in mille modi diversi, scopri come conservare e congelare le fragole, e quali sono le modalità ed i tempi di conservazione di questo delizioso frutto. La fragola è uno dei pochi frutti che piace davvero a tutti, sia grandi che piccini. Si può mangiare intera, tagliata a pezzettini, condita con zucchero, limone o panna, ottima per accompagnare creme e gelati o per farcire i dolci. Ma si possono congelare le fragole, così da averle a disposizione anche durante i mesi invernali? Certo che si! Ecco come fare.

LEGGI ANCHE:

Congelare verdure crude: modalità e tempi di conservazione

Congelare gli asparagi: modalità e tempi di conservazione

Congelare le fragole: modalità e tempi conservazione

Forse non tutti sanno che…le fragole sono l’unico frutto ad avere i semi all’esterno e in ogni frutto ce ne sono circa 200, si chiamano acheni e sono il vero frutto della fragola.  Povere di calorie ma ricchissime di vitamine C, B6, fibre, acido folico, potassio ed amminoacidi, le fragole sono una fonte di benessere incredibile per l’organismo umano. Proprio per la vitamina C, le fragole sono anche incredibili antirughe ed anticellulite, inoltre proteggono i denti grazie alla presenza al loro interno di xilitolo e con l’acido folico proteggono il nostro cervello.

Come congelare le fragole

Prima di procedere, è bene sapere che le fragole da congelare devono essere di ottima qualità. Vanno quindi buttate le fragole rovinate, troppo molli o troppo mature. Una volta selezionate le fragole migliori, lavarle accuratamente sotto l’acqua fredda e sistemarle, su un canovaccio da cucina o sulla carta assorbente, per farle asciugare.

Le fragole prima di essere congelate devono essere asciutte, altrimenti se rimangono delle goccioline di acqua, queste formeranno dei piccolissimi cristalli di ghiaccio, che al momento dello scongelamento faranno diventare le fragole piene di acqua, poco dolci e di conseguenza con un gusto decisamente poco piacevole.

Non appena le fragole si saranno asciugare occorre eliminare il piccolo picciolo verde tipico, e decidere se congelarle intere o a pezzetti. La decisione dipende dall’utilizzo futuro delle fragole, considerate che più le fragole saranno piccole e prima si scongeleranno. A questo punto non rimane che sistemare le fragole in un contenitore ermetico di plastica e posizionarlo in freezer, ricordando sempre di mettere l’etichetta con il contenuto e la data di congelamento.

Tempi di conservazione fragole in congelatore

Per evitare che le fragole perdano sapore e consistenza è preferibile congelare le fragole per un massimo di 3 mesi. Se si desidera conservare le fragole per un periodo più lungo di tempo è meglio conservarle in sciroppo che si può facilmente realizzare utilizzando acqua e zucchero. Il procedimento è davvero semplice. Basta sciogliere in un litro di acqua 250 gr di zucchero, lasciar raffreddare e mettere poi le fragole nel contenitore ermetico, versandoci sopra lo sciroppo. Mettere poi in freezer.

Una valida alternativa allo sciroppo, per conservare le fragole congelate più a lungo è lo zucchero. Dopo averle lavate, asciugate bene e tagliate a pezzetti, coprirle con lo zucchero e mescolare bene. Sistemate poi le fragole con lo zucchero nel contenitore ermetico in freezer. Il rapporto è 200 gr di zucchero per ogni kilo di fragole.

VOTA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*