cavolo Romanesco:come congelarlo

Conosciuto anche come cavolfiore romanesco , il broccolo romanesco ha una testa a forma di cono che è composta da fiori verdi brillanti che sembrano piccoli alberi di Natale. Con il suo aspetto sorprendente e il sapore delicato di broccoli, il romanesco è un ottimo ingrediente per tutti i tipi di piatti. Quindi, la prossima volta che vedi un romanesco fresco in un mercato del contadino locale, non esitare a comprare un paio di cimette! Ci sono un sacco di ricette con il romanesco su Internet, e il bello è che romanesco si congela bene, a condizione che tu lo sbollenti prima, quindi non devi usarlo tutto in una volta. Sotto, troverai le istruzioni su come sbollentare e congelare romanesco per un uso successivo.

Come sbollentare il Romanesco

Per garantire che il tuo romanesco rimanga buono nel congelatore, è meglio sbollentarlo rapidamente prima di congelarlo. Sbollentare o scaldare le verdure in acqua bollente (o vapore) per un breve periodo, inibisce l’azione di enzimi e batteri che causano che il romanesco e altre verdure Brassicacee a sviluppare aromi e perdere colore e sostanze nutritive se conservati nel congelatore per un periodo più lungo . Dopo questo passaggio, il romanesco viene rapidamente raffreddato mediante immersione in acqua molto fredda. Si noti che quando si sbollentano e si raffredda il romanesco, si dovrà usare pentole e ciotole grandi e molta acqua. Se stai facendo una grande quantità di romanesco, è meglio lavorare in gruppi. Ecco un dettagliato passo-passo su come sbollentare il  romanesco :

Scegli una testa che è di colore brillante e che è pesante per le sue dimensioni.
Utilizzando un coltello da cucina, tagliare il romanesco in pezzi da 1 pollice.
Scottare i pezzi in acqua bollente per 3 minuti o a vapore per 4 ½ minuti.
Raffreddare il romanesco sbollentato prontamente immergendo i pezzi in una grande ciotola che contiene acqua fredda e cubetti di ghiaccio.
Rimuovere il romanesco dal bagno di acqua e ghiaccio dopo 3 o 4 minuti e scolare completamente.

Come congelare il romanesco

Dopo aver scottato e raffreddato il romanesco, le persone gettano spesso i fiori romanesco direttamente in sacchetti o contenitori per il congelatore, e poi li mettono nel freezer. Tuttavia, questo metodo viene fornito con un avvertimento: i fiori romanesco tendono a unirsi insieme nel congelatore se gettati in una sacchetto o contenitore per congelatore, e non sarà in grado di afferrare solo una manciata di pezzi romanesco congelati da un sacchetto da freezer o contenitore più tardi.

Fortunatamente, questo problema è facile da risolvere disponendo i pezzi di  romanesco sbollentati in un singolo strato su una teglia, e permettendo loro di congelarli in pezzi singoli sul foglio prima di trasferirli in sacchetti o contenitori per lo stoccaggio. Se si pre-congelano gli ornamenti romanesco in questo modo, si congelano liberamente, non si fondono insieme e in seguito si può eliminare solo ciò che è necessario. Ecco come utilizzare il metodo “cookie sheet” per congelare il romanesco:

Appoggia i pezzi di romanesco sbollentati, scolati e raffreddati su una carta da forno allineata , facendo attenzione a non toccarli.
Crea una superficie piana nel freezer per adattarla alla teglia e posiziona il foglio nel freezer.
Una volta che i fiori romanesco sono congelati, rimuovi il foglio dal freezer e trasferisci il romanesco in sacchetti o contenitori congelati a tenuta stagna (i contenitori di congelamento in vetro sono ottimi se non ti piace la plastica).
Etichettare e datare i sacchetti o contenitori e riporre di nuovo il romanesco nel congelatore per la conservazione.

VOTA:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*