Il cheesecake è una delle torte più buone da portare in tavola, ma anche una delle più caloriche, scopriamo come sostituire il mascarpone nella cheesecake. La ricetta del cheesecake prevede che la torta sia composta da una base di pasta su cui poggia uno strato di crema di formaggio fresco, di solito mascarpone, ma è possibile comporre il cheesecake senza mascarpone, ottenendo ugualmente un buonissimo risultato.

Per preparare la cheesecake senza mascarpone bisogna utilizzare altri formaggi freschi e morbidi, come ad esempio la ricotta, il Philadelfia o altri formaggi da spalmare. La base per la cheesecake senza mascarpone può ugualmente essere creata da biscotti sbriciolati oppure fatta di pan di Spagna o pasta frolla.

Come sostituire il mascarpone nella cheesecake: la ricetta light

cheesecake-alla-Nutella

Una versione relativamente light per questa cheesecake senza mascarpone nè uova, ma con panna per dolci e yogurt greco. Ovviamente non si può pretendere una versione 100% light della cheesecake e quindi la ricetta prevede anche nutella, biscotti e riso soffiato.


Ingredienti

Per la base al biscotto: 250 gr biscotti secchi, 130 gr burro fuso freddo.

Per la base alla nutella: 120 gr riso soffiato, 110 ml latte, 200 gr nutella.

Per la farcia: 500 gr panna per dolci, nutella q.b., 300 gr yogurt greco.

Cosa serve.

Teglia antiaderente: 24-26 cm, fruste elettriche.

Procedimento

Per la base al biscotto. Tritare i biscotti secchi ed unire il burro fuso e freddo. Amalgamare il tutto e sistemare, metà impasto sul fondo di una teglia (24-26 cm) antiaderente. Mettere in frigo e lasciare riposare per 30 minuti.

Per la farcia. Montare a neve ben ferma la panna. Unire lo yogurt e continuare ad amalgamare bene il tutto, con le fruste elettriche. Aggiungere la nutella e mettere da parte in frigorifero.

Per la base di riso soffiato. In una ciotola mettere tutti gli ingredienti  e con l’aiuto di un cucchiaio amalgamare il tutto.

Composizione finale dolce. Togliere dal frigorifero la base biscottata e versare la farcia. Ricoprire con l’altra metà della base biscottata e poi versare il riso soffiato. Conservare in frigorifero almeno 4 ore prima di servire a tavola.

Come sostituire il mascarpone nella cheesecake: la ricetta con il Philadelphia

white_chocolate_cheesecake

 

Un ottimo sostituto che consente di portare in tavola un delizioso quanto gustoso cheesecake senza mascarpone è il formaggio spalmabile Philadelphia. La cremosità e la morbidezza del philadelphia assieme alla consistenza croccante della base di biscotti secchi, per un cheesecake senza mascarpone da leccarsi le dita.

Ingredienti

  • 250 gr di biscotti secchi
  • 150 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • succo di 1/2 limone
  • 100 ml di panna fresca
  • 600 gr di Philadelphia
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 2 bustine di vanillina
  • 2 cucchiai di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di maizena
  • 100 ml di panna acida
  • un pizzico di sale

Cosa serve. Stampo circolare.

Procedimento

Mettere nel mixer i biscotti secchi, meglio scegliere quelli non aromatizzati, e tritatarli. Si dovrà ottenere una polvere quanto più sottile possibile, per avere una base del cheesecake particolarmente compatta.

In un pentolino, sciogliere il burro. Una volta fuso, unire il burro ai biscotti frullati. Amalgamare bene i due ingredienti, finché il composto non diventa omogeneo.

Imburrare il fondo di uno stampo circolare, meglio se a cerniera, e trasferirvi la base di biscotti. Premere e livellare con un cucchiaio. Lo strato deve essere visivamente compatto.

Mettere la tortiera nel frigorifero per 30 minuti.

Preparazione parte cremosa del cheesecake senza mascarpone. Rompere in una ciotola le due uova intere ed il tuorlo. Sbattere con una frusta, aggiungendo contemporaneamente la vanillina (o l’aroma vaniglia) e lo zucchero. Girare, in modo che il composto diventi liscio e spumoso.

Unire il formaggio philadelphia e mescolare. Stemperare la crema di Philadelphia con il succo di limone. Completare con la maizena, un pizzico di sale e la panna liquida. Amalgamare il composto con un cucchiaio di legno.

Riprendere la base di biscotti dal frigo e coprirla con il composto di Philadelphia. Livellare e infornare il cheesecake per 30 minuti a 180 gradi, in forno già caldo. Se la superficie del cheesecake dovesse scurirsi subito, abbassare la temperatura a 160 gradi. A cottura ultimata, lasciare riposare il dolce 30 minuti.

Preparazione della glassa del cheesecake con Philadelphia. In una terrina mettere la panna acida con 2 cucchiai di zucchero a velo e la bustina di vanillina. Mescolare un paio di minuti. Distribuire la glassa sulla superficie del cheesecake freddo, aiutandosi con una spatola. Riporre il dolce in frigo per una notte, prima di servire.

Errori da evitare per preparare un ottimo cheesecake senza mascarpone

chhesecake-tiramisu

Utilizzare biscotti sbagliati

Come abbiamo visto la base del cheesecake è composta da uno strato di biscotti sbriciolati e legati al burro. Quindi la scelta del biscotto adatto è fondamentale. La ricetta nasce con i Digestive, piuttosto rustici e friabili. Quindi preferire frollini secchi e biscotti ai cereali.Da evitare biscotti morbidi come i savoiardi.

I metodi per sbriciolare bene i biscotti sono due. A mano: chiuderli in un sacchetto da freezer e batterli con un batticarne o un mattarello. Con il tritatutto: azionarlo a intermittenza, per non ridurre i biscotti a farina fine.

Risparmiare sul burro

Se si ha intenzione di risparmiare sul burro per preparare il cheesecake, meglio scegliere una ricetta diversa. Il burro è il legante fondamentale per compattare la base del dolce e deve essere circa la metà del peso dei biscotti. Meglio non fonderlo al microonde perchè potrebbe cambiare sapore ed unirlo ai biscotti tritati solo una volta raffreddato, mescolando con delicatezza.

Scegliere uno stampo a cerniera

Per preparare il cheesecake senza mascarpone o con mascarpone scegliere sempre uno stampo a cerniera rivestita di carta da forno imburrata. Altrimenti potrebbe risultare molto difficile sformare il cheesecake senza romperlo.